Privacy Policy

Pycta

2004 - 2005

Allestimento scenografico per lo spettacolo PYCTA
presso il Teatro Vascello in Roma

PROGETTO REALIZZATO

committenza:
Compagnia ALTROEQUIPE

Lucia Latour [coreografie]
Orazio Carpenzano [architetture]
David Barittoni [musiche]
Marco Donati [motion capture]
Mounir Zok [motion capture]
Flaviano Pizzardi [motion graphics]
Andrea Carfagna [regia video]

progetto:
Orazio Carpenzano

[LINK] http://altroequipe.org/


L’architettura dello spettacolo è concepita come un sistema vivente e come pura esperienza di scambio tra corpo, spazio e tempo all’interno di una cornice oramai definibile di stereorealtà.
La motion capture corrisponde ad una focalizzazione quasi didascalica dello scanner come idea-strumento dell’intera opera allestitiva.
Uno spazio marcato dove la danza può allestire il punto di partenza e di arrivo del progetto architettonico facendo circolare (letteralmente) quei movimenti catturati negli scenari trasformativi in cui avviene la fusione tra danza e architettura.
Un grande muro in pvc tagliato forma, attraverso traiettorie prestabilite dalle topologie della pedana, una gigantesca estroflessione che viene performata dalla danza.


Orazio Carpenzano