Privacy Policy

San Francesco 4.0 | FESR – POR Lazio 2014-2020

2019 - in corso

Ricercatore all’interno di Organismo di Ricerca


ricercatore:
Orazio Carpenzano

gruppo di lavoro:
DigiLab | Centro interdipartimentale di ricerca e servizi
Teleskill Italia
Lucas

In linea con quanto auspicato nella S3 dalla Regione Lazio e nel rispetto delle necessità trasmesse dall’Ordine minore dei Francescani e dalla Fondazione Amici del Cammino di Francesco (vedasi lett. Endorsement) si è costituito un gruppo di lavoro composto dal Centro di Ricerca DigiLab dell’Università di Roma “La Sapienza” e da due imprese altamente qualificate che operano nel settore ICT, Teleskill Italia e Lucas, con la precisa finalità di realizzare un progetto ad alto impatto tecnologico, con ricadute sul territorio atte alla valorizzazione turistica e culturale e del tessuto microeconomico dell’area geografica pertinente il Cammino di Francesco.
Obiettivi del progetto San Francesco 4.0:
1. Completare il percorso di San Francesco, estendendo il tragitto fino a Roma e colmando le attuali lacune.
L’attività prevede il censimento delle informazioni e la successiva digitalizzazione
2. Censire le attività locali di tipo alberghiero, extralberghiero, commerciali, locande e valorizzarle all’interno del sito tramite spazi, pagine e vetrine dedicate ed un e-commerce
3. Sviluppare uno storytelling sui luoghi, sul cammino e sua quanto necessario per creare un portale informativo unificato da un punto di vista turistico e culturale, storico e religioso
4. Individuare i percorsi turistici, religiosi e di carattere naturalista, integrandoli con il cammino di Francesco
5. Valorizzare il cammino attraverso canali social
6. Creare percorsi formativi in modalità e-learning in inglese, per consentire alle imprese locali di ottimizzare l’accoglienza turistica
Tecnologie propedeutiche per il conseguimento degli obiettivi del Progetto:
• Creazione di una rete di imprese locali (sistema turistico locale) per favorire la visibilità e l’accesso sistematico alle informazioni turistiche, anche tramite la creazione di siti web comuni indicizzati con logiche di SEO, SEM e la diffusione sui principali Social network
• Digitalizzazione del percorso tramite itinerari virtuali anche in 3D e realtà aumentata che favoriscano il coinvolgimento dei pellegrini
• Valorizzazione delle esperienze dei pellegrini con componenti di wiki-experience, social, suggerimenti (pre-cammino e post-cammino) con ottenimento di feedback, rating e qualifiche stile “Avventure del Mondo“
• Meccanismi di georeferenziazione
• Ottimizzazione dei percorsi con metodo di pagamento online (anche pre-pagati) e messa a disposizione di facility comuni (es. trasporto bagagli, etc.)
• Copertura tramite reti Loran 5G in punti specifici del percorso con servizi di utilità (ad es. ricarica cellulari) per favorire la condivisione di esperienze durante il percorso e l’accesso al sistema turistico locale e alle sue informazioni utili.

Orazio Carpenzano